Menu

 

MODULO A - 32 ore

corso base per RSPP e ASPP – Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (DLgs 81/08, Accordo CSR n. 128 del 07/07/2016)

 

MODULO B - 48 ore

corso di specializzazione per RSPP e ASPP di tutti i macrosettori – Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (DLgs 81/08, Accordo CSR n. 128 del 07/07/2016)

 

MODULO C - 28 ore

corso di specializzazione per RSPP – Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione (DLgs 81/08, Accordo CSR n. 128 del 07/07/2016s 106/09)

 

Secondo la precedente normativa (Accordo Conferenza Stato regioni del 26/01/2006), valida per ancora 12 mesi dopo l’entrata in vigore dell’Accordo 07/07/16, il modulo B era suddiviso in 9 distinti corsi di specializzazione, a seconda dei 9 macrosettori di rischio in cui sono state raggruppate le attività aziendali.

Modulo B1 per RSPP e ASPP (agricoltura): 40 ore
Modulo B2 per RSPP e ASPP (pesca): 40 ore
Modulo B3 per RSPP e ASPP (industrie estrattive, costruzioni): 64 ore
Modulo B4 per RSPP e ASPP (industrie manifatturiere, alimentari, produzione energia, smaltimento rifiuti, ecc.): 52 ore
Modulo B5 per RSPP e ASPP (Raffinerie, industria chimica, gomma, plastica): 72 ore
Modulo B6 per RSPP e ASPP (Commercio, artigianato, trasporti, magazzinaggio): 28 ore
Modulo B7 per RSPP-ASPP (Sanità, Servizi sociali): 64 ore
Modulo B8 per RSPP e ASPP (Istruzione Pubblica Amministrazione): 28 ore
Modulo B9 per RSPP-ASPP (Terzo settore -Uffici): 16 ore

 

CORSO DI AGGIORNAMENTO

 

RSPP e ASPP devono frequentare idonei corsi di aggiornamento quinquennale, la decorrenza del quinquennio parte dalla data di conclusione del Modulo B comune e, per gli esonerati, dal conseguimento della laurea o dalla data di entrata in vigore del D.Lgs. 81/08 (15/05/2008) e costituisce riferimento per tutti gli aggiornamenti quinquennali successivi.


RSPP di tutti i macrosettori devono frequentare 40 ore di aggiornamento
ASPP di tutti i macrosettori devono frequentare 20 ore di aggiornamento


Il monte ore complessivo di aggiornamento è preferibile che sia distribuito nel quinquennio. Qualora i RSPP non siano in regola con i requisiti formativi, viene di fatto violato l’art. 17, comma 1, lett. b) del D.Lgs. 81/08 in base al quale il datore di lavoro designa il responsabile del servizio di prevenzione e protezione interno o esterno all’azienda. In base all’art. 17 comma 1, lettera b del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., le sanzioni per il datore di lavoro e il dirigente consistono nell’arresto da tre a sei mesi o nell’ammenda da 2.500 a 6.400 euro (art. 55, comma 1 lett. b D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.). Pertanto la posizione scoperta è una violazione dell’obbligo di istituzione del Servizio con sanzione a carico del datore di lavoro e dirigente.

I corsi servono ad aggiornare la formazione obbligatoria prevista per i RSPP e ASPP al fine di mantenere valida la nomina.

INFO & ISCRIZIONI

 

RSPP - Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (DLgs 81/08)

 

Corso RSPP Rischio Basso – 16 ore

Uffici, commercio ingrosso e dettaglio, assicurazioni, informatica, alberghi e ristorazione, artigianato, associazioni ricreative, culturali e sportive, servizi domestici, attività professionali scientifiche e tecniche, ecc.

 

Corso RSPP Rischio Medio – 32 ore

Agricoltura, trasporti, magazzini, istruzione, Amministrazione Pubblica, difesa, assistenza sociale non residenziale, servizi postali e attività di corriere, ecc.

 

Corso RSPP Rischio Elevato – 48 ore

Industria, costruzioni, stampa, industrie alimentari, estrazione minerali, sanità, assistenza sociale residenziale, smaltimento rifiuti, manutenzione e installazione di macchine e apparecchiature, ecc.

 

E’ importante sottolineare che il ruolo di RSPP può essere assunto anche da una persona diversa dal datore di lavoro e può essere anche un consulente esterno. In questi casi però i requisiti ed il percorso formativo sono differenti.

Per i datori di lavoro, dopo aver frequentato il corso iniziale, la norma prevede che vengano frequentati dei corsi di aggiornamento con periodicità quinquennale, della durata minima di 6 ore.

Per chi ha frequentato il corso prima dell’entrata in vigore dell’Accordo n. 223 del 21/12/2011 secondo le precedenti modalità viene comunque riconosciuto senza dover rifare il dolce, la periodicità del quinquennio per l’aggiornamento decorre dal 11/01/2012.

 

CORSO DI AGGIORNAMENTO

 

La figura del RSPP deve frequentare idonei corsi di aggiornamento quinquennali, suddivisi per il tipo di rischio come segue:


Aggiornamento RSPP Rischio Basso 6 ore
Aggiornamento RSPP Rischio Medio 10 ore
Aggiornamento RSPP Rischio Alto 14 ore


Qualora i RSPP non siano in regola con i requisiti formativi, viene di fatto violato l’art. 17, comma 1, lett. b) del D.Lgs. 81/08 in base al quale il datore di lavoro designa il responsabile del servizio di prevenzione e protezione interno o esterno all’azienda. In base all’art. 17 comma 1, lettera b del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., le sanzioni per il datore di lavoro e il dirigente consistono nell’arresto da tre a sei mesi o nell’ammenda da 2.500 a 6.400 euro (art. 55, comma 1 lett. b D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.). Pertanto la posizione scoperta è una violazione dell’obbligo di istituzione del Servizio con sanzione a carico del datore di lavoro e dirigente.

I corsi servono ad aggiornare la formazione obbligatoria prevista per i RSPP al fine di mantenere valida la nomina.

INFO & ISCRIZIONI

 

Antincendio - Addetto Antincendio (art. 46 del D.Lgs. 81/08 e del D.M. 10 marzo 1998)

 

Corso Addetto Antincendio Rischio Basso – 4 ore 

Corso Addetto Antincendio Rischio Medio – 8 ore 

Corso Addetto Antincendio Rischio Alto – 16 ore

 

In tutte le aziende, ai sensi dell’art. 46 del D.Lgs. 81/08 e del D.M. 10 marzo 1998, è obbligatorio designare un numero adeguato di lavoratori incaricati ad attuare le misure antincedio, per garantire la gestione di un eventuale emergenza in attesa dell’arrivo Vigili del Fuoco. I lavoratori incaricati devono frequentare un corso di base differenziato sulla base della classificazione di rischio dell’azienda, e successivamente dei corsi di aggiornamento.

 

CORSO DI AGGIORNAMENTO

 

I corsi di aggiornamento sono triennali, suddivisi per il tipo di rischio come segue:

 

Aggiornamento Antincendio Rischio Basso - 2 ore

Aggiornamento Antincendio Rischio Medio - 5 ore

Aggiornamento Antincendio Rischio Alto - 8 ore

 

INFO & ISCRIZIONI

 

Corso RLS - 32 ore

Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (D.M. 16/01/1997 e D.Lgs. 81/08)

  

Il Testo Unico della sicurezza sul lavoro (D.Lgs 81/08), alla sezione VII prevede che in tutte le aziende deve essere eletto o designato il RLS – Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. Tale figura rappresenta i lavoratori presso il datore di lavoro per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro. Il suo compito è di portare contributi, critiche, suggerimenti, proposte sulla sicurezza. Tra l’altro ha il diritto di verificare l’attuazione di ogni misura di sicurezza dovuta, promuovere e sollecitare azioni migliorative e di prevenzione della salute, denunciando eventuali situazioni di pericolo che si creano nella vita lavorativa.

L’articolo 50 del Testo Unico elenca tutte le sue attribuzioni. Per tutti i compiti che svolge, ha diritto a permessi retribuiti e ad una formazione specifica a carico dell’Impresa. Il D.Lgs. 81/2008 all’art. 37, comma 11, stabilisce che i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza effettui una prima formazione di base della durata minima di 32 ore.

 

CORSO DI AGGIORNAMENTO

 
La figura del RLS deve frequentare idonei corsi di aggiornamento annuali, la durata di tale aggiornamento non può essere inferiore a 4 ore annue per le imprese fino a 50 lavoratori e ad 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori.

 

Aggiornamento RLS per le aziende fino a 50 dipendenti 4 ore
Aggiornamento RLS per le aziende sopra i 50 dipendenti 8 ore

 

INFO & ISCRIZIONI

 

Addetto Primo Soccorso - (art. 45 del D.Lgs. 81/08 e del D.M. 388 del 15/07/2003)

 

Corso Primo Soccorso (GRUPPO B-C) – 12 ore 

Corso Primo Soccorso (GRUPPO A) – 16 ore

 

In tutte le aziende, è obbligatorio designare un numero adeguato di lavoratori incaricati ad attuare le misure di primo pronto soccorso, per garantire le prestazioni essenziali all’eventuale infortunato in attesa dell’arrivo del Soccorso Pubblico. I lavoratori incaricati devono frequentare un corso di base della durata di 12 o 16 ore a seconda della classificazione di rischio dell’azienda, e successivamente dei corsi di aggiornamento triennali. 

CORSO DI AGGIORNAMENTO

 

I corsi di aggiornamento sono triennali, suddivisi come segue:

 

Aggiornamento Primo Soccorso (GRUPPO B-C) - 4 ore

Aggiornamento Primo Soccorso (GRUPPO A) - 8 ore

 

INFO & ISCRIZIONI